Montegranaro vola in Serie A2, superata Bergamo

La XL Extralight Montegranaro festeggia la promozione in Serie A2, superando la CO.MARK Bergamo nel primo spareggio a Montecatini. Gara condotta nel primo tempo dalla formazione marchigiana, che ha subito l'orgoglioso ritorno bergamasco nel secondo tempo, chiudendo la gara nel finale grazie all'esperienza di Dip e Rivali. Grande prova di Nelson Rizzitiello nella Poderosa con 18 punti e 4/6 dall'arco: per la squadra di coach Ceccarelli anche 13 di Rivali, 12 di Diomede, 11 e 9 rimbalzi di Dip. Per Bergamo, che domani avrà la seconda possibilità di salire in Serie A2 nello spareggio delle 18.00 con la perdente di Orzinuovi-Napoli, 17 di Pullazi con 9 rimbalzi e 10 di Milani.

Grande inizio di Ousmane Gueye nella Poderosa, con due triple, rintuzzate da Panni e Berti per Bergamo (10-9 al 5°). Montegranaro blocca l'attacco orobico con la zona e va avanti con Broglia, Dip e Diomede dalla panchina: un canestro di Paesano regala il +11 alla squadra di Ceccarelli (10-21). 13-24 alla prima pausa per la XL Extralight.

La Poderosa inizia il secondo periodo continuando a tirare con grandi percentuali, in particolare con Rizzitiello, che infila tre triple. Bergamo prova a reagire con Pullazi e Berti, ma il vantaggio marchigiano si dilata fino al +16 (21-37 al 16°). Pullazi con cinque punti consecutivi dà un po' di ossigeno a Bergamo (30-41 all'intervallo lungo), con Montegranaro che perde qualche pallone di troppo.

Montegranaro parte bene dopo la pausa lunga con Dip, ma Bergamo ci prova con la zona e grazie ai canestri di Pullazi ed alle triple di Cazzolato e Milani si riporta pienamente in gara (45-49 al 26°), con Lauwers che dà addirittura il -2 (48-50 al 28°), con una CO.MARK capace di grandi percentuali dalla lunga. +4 alla terza pausa per la XL Extralight grazie al solito Rizzitiello (50-54).

Ad inizio ultimo periodo Montegranaro piazza un break di 0-8, con le triple di Diomede e Rizzitiello e il canestro di capitan Broglia per il +10 (52-62 al 33°). Bergamo lotta, e con Cazzolato e Pullazi torna a contatto (-2 sul 62-64 al 36°). Nel finale sono 4 punti di Dip e un canestro di Rivali a dare l'allungo decisivo alla Poderosa, che può festeggiare la promozione in Serie A2. Finisce 64-74.

 

Il tabellino: http://www.legapallacanestro.com/wp/match/ita3_ply_1/ita3_ply