Chiudi X

Tramarossa Vicenza: fermata la capolista, adesso sotto con Forlì

Contro Cento la Tramarossa Vicenza ha trovato un grandissimo successo, importante per la classifica e ottenuto contro un'avversaria di livello, probabilmente la squadra più forte del girone. Vicenza ha avuto il merito di giocare alla pari per 40' contro la capolista, mantenendo il vantaggio per tutto il secondo tempo e difendendo alla grande. Si può vedere anche nei numeri quanto nella propria metà campo la Tramarossa abbia dato sfogo alle proprie qualità difensive: nonostante la vittoria a rimbalzo (45-38), Cento non è mai riuscita a concretizzare punti da seconda opportunità (contro gli 11 di Vicenza); i biancorossi hanno perso appena otto palloni, minimo stagionale, contro le 16 perse dei primi in classifica. Senza contare poi la freddezza e la concentrazione dimostrate dai biancorossi in tutto l'arco della sfida: Vicenza ha mantenuto sempre la calma, anche quando Cento ha iniziato a infilare canestri a ripetizione con Rizzitiello e Benfatto, e non si è lasciata tradire dalla foga nei momenti importanti. Una vittoria cruciale per il campionato, che consente l'aggancio a Lecco (sconfitta da Olginate) e mantiene il vantaggio su Forlì, vincente sabato sera a Lugo. 

E saranno proprio i Tigers la prossima avversaria in campionato: un match, quello contro i forlivesi, che sarà cruciale per il campionato e per la corsa ai play-off. Se da un lato si può considerare già acquisito almeno il settimo posto (salvo rimonte clamorose di Desio e Padova, o crolli biancorossi sui quali facciamo scongiuri) è vero che più in alto si arriva, migliore sarà il piazzamento. Arrivare in quarta o quinta piazza può garantire, oltre che il fattore campo nel primo caso, anche un'avversaria più abbordabile nel primo turno di play-off. Per arrivare però in una posizione importante, il crocevia è la sfida contro i romagnoli: una squadra giovane e interessante, che in questo campionato ha finora dimostrato di valere il piazzamento ottenuto ad oggi. I Tigers poi, all'andata a Vicenza vinsero a domicilio per 69-80: un'eventuale sconfitta sul loro parquet obbligherebbe a riguadagnare i due punticini che i biancorossi hanno di vantaggio ad oggi sui forlivesi, in quanto lo scontro diretto sarebbe a vantaggio dei forlivesi. La sfida sarà molto difficile, ma i biancorossi in questo girone di ritorno hanno dimostrato di non essere inferiori a nessuno e stanno letteralmente correndo verso l'obiettivo, viste le sette vittorie in dieci partite ottenute nel 2018. Ma per battere Forlì, servirà una prestazione altrettanto solida a quella offerta domenica.

Forza Vicenza!