Chiudi X

Presentazione Isaiah Swann

E’ stato presentato oggi nella palestra di Sant’Antonino il nuovo arrivo nel roster della De’ Longhi Treviso Basket, l’esterno USA Isaiah Swann, guardia-play di 188 com, 32 anni: “Sono qui da un paio d’ore e già mi sento a casa – esordisce nelle sue prime parole da giocatore di TVB -, quest’ grazie alla professionalità del club e alla grande organizzazione che ho visto. Quando ho avuto dal mio agente la proposta di tornare in Italia dopo dieci anni (ha esordito da rookie a Imola nel 2008), per me non è stato difficile accettare al volo. Anche mia moglie, che ha lontane origini italiane, è stata entusiasta e mi ha spinto ad accettare, e ora…eccomi qui pronto per giocare! Conoscevo – prosegue Swann con il suo sorriso già contagioso – il nome di Treviso che in USA è conosciuta dai tempi della Benetton, so che c’è un bel pubblico e questo mi piace molto. Mi sento prontissimo fisicamente e mentalmente a iniziare questa nuova avventura, ora dovrò conoscere il coach e i compagni per integrarmi nel gioco, ma non penso ci saranno molti problemi.
Se mi devo descrivere come giocatore ho molti pregi (ride..), principalmente mi piace passare la palla ai compagni e creare gioco, opportunità di fare canestro. Mi piace anche tirare da lontano all’occorrenza, ma principalmente voglio fare quello che serve per vincere le partite e quello che mi chiede il coach. Ho parlato con lo staff e so che sarà importante l’approccio difensivo, quindi lo metto tra le mie priorità perchè come sempre è una buona difesa la base per vincere
.”

Andrea Gracis, DS di Treviso Basket: “Diamo il benvenuto a Isaiah Swann, è arrivato un giocatore con le caratteristiche che volevamo, un atleta esperto dei campionati europei che ha già avuto esperienze di alto livello, sa come vincere e ha leadership. Pensiamo che sia l’uomo giusto non solo per le sue caratteristiche tecniche che vanno ad integrarsi con il resto della rosa, ma soprattutto per le sue doti caratteriali, è un grande innamorato del basket e un giocatore intenso, agonisticamente in grado di dare molto alla squadra. E’ un giocatore che può far crescere anche i compagni perchè gli piace molto passare la palla e creare gioco, ora lo aspetta una settimana di ambientamento e già sabato lo vedremo in campo a Bergamo.
Con questo innesto e l’imminente rientro di Bruttini, oltre alla crescita e integrazione nel gruppo di Eric Lombardi, non faremo altre operazioni di mercato in entrata e consideriamo il gruppo completo per la seconda parte della stagione. A questo proposito vi comunichiamo che Lorenzo De Zardo (attualmente impegnato insieme a Barbante nel raduno della Nazionale Under 20) è in procinto di passare in prestito in Serie B, mantenendo il doppio tesseramento, perchè ci sembre giusto che trovi spazio in campo dopo esserestato fermo lo scorso anno per infortunio.