Chiudi X

C’è Scafati tra la XL EXTRALIGHT® e Milano

Un ultimo passo, il più difficile, per regalarsi le Final Four di Milano. La XL EXTRALIGHT® partirà nel pomeriggio alla volta della Campania per preparare al meglio la sfida di domani (ore 18, PalaMangano) sul campo della Givova Scafati valida per i quarti di finale di Supercoppa LNP. Si gioca sulla gara secca, per cui pochi calcoli e soprattutto mente leggera per i ragazzi di coach Ciani, chiamati a sovvertire il pronostico contro una squadra tra le più solide del girone Ovest che per di più potrà contare sul fattore campo a proprio favore.

La squadra di coach Giulio Griccioli arriva a questa sfida con un percorso molto simile a quello della Poderosa: tre vittorie su tre gare, una fuori casa (a Latina) e due a domicilio (contro Roma e Rieti) e fattore campo guadagnato grazie al +13 rifilato domenica scorsa alla formazione reatina. Prima sfida della storia della Poderosa quella contro Scafati, che è una delle certezze del campionato di Serie A2. Un torneo nel quale ha militato pressoché ininterrottamente negli ultimi vent’anni, con l’apice raggiunto nel 2006 con la vittoria del campionato e la promozione in Serie A. La stagione passata non è stata indimenticabile per l’ex squadra del nostro Aaron Thomas, che ha fallito l’accesso ai playoff per la classifica avulsa. Ma il team della città ai piedi del Vesuvio ha tutta l’intenzione di riprovarci.

Per farlo ha puntato su due stranieri di primissimo livello: in primis il funambolico play ex Rieti e Treviglio J.J. Frazier, stellare in questo primo scorcio di Supercoppa (22,7 punti, 3,0 rimbalzi, 6,0 assist di media); ma anche il lungo visto anche in A a Caserta Raphiael Putney (16,7 punti e 7,6 rimbalzi a gara). Il quintetto base è completato dai due esterni Riccardo Rossato (13,3 punti col 46% da 3) e Marco Contento (13,0 punti e 3,3 assist) e dal pivot muscolare Abdel Fall (7,3 punti e 6,0 rimbalzi), ma anche la panchina è profonda e di livello. I cambi degli esterni sono Claudio Tommasini (6,7 punti e 2,0 assist a partita) e il promettente classe 2000 Nikola Markovic (3,0 punti di media), l’ala Nicholas Crow fa da collante nei due ruoli di ala con le sue lunghe leve (9 punti nell’unica partita giocata, quella d’esordio contro Latina), mentre a puntellare il profondissimo reparto lunghi sono l’esperto Marco Ammannato (7,7 punti, 3,6 rimbalzi e 2,3 assist) e l’emergente Ion Lupusor (1,3 punti e 1,7 rimbalzi).

Squadra profonda, frizzante (miglior attacco della prima fase con 93,7 punti segnati a gara, prima per valutazione con 108,0 e per assist a quota 19,7) e con tante frecce al proprio arco. La difesa veregrense (che ha subito solo 70,3 punti nelle tre gare di Supercoppa) sarà determinante per andare a caccia dell’impresa.

Il match di domani sarà trasmesso in diretta streaming per abbonati su LNP Pass (https://lnppass.legapallacanestro.com/), diretta audio su Poderosa Live Radio (https://poderosabasket.it/radio/), aggiornamenti dai canali ufficiali Facebook (Poderosa Pallacanestro Montegranaro), Twitter (@poderosabasket) e Instagram (@poderosamontegranaro).