Chiudi X

Feli Pharma, a Piacenza paga dazio non solamente per colpa sua

PIACENZA. Tre falli tecnici, due antisportivi, un’espulsione, quella del coach Spiro Leka. Possiamo fotografare pure in questi crudi numeri, il ko al Pala Banca di Piacenza della Feli Pharma, brava sotto di 15 lunghezze a riportarsi fino in parità, per poi pagare dazio solamente nel concitatissimo finale. Sarà 87-83.

Coach Spiro Leka comincia con Panni in quintetto al posto dell’acciaccato Wiggs, che entrerà al 6’ con la sua Feli Pharma sotto 19-13. L’ex Hall e Santiangeli soprattutto (tre triple dopo 5’) fanno male in avvio (19-11), ma Tatu Ebeling è bravo a mantenere attaccati alla gara i compagni, che iniziano alla grandissima il secondo parziale: due bombe, una di Campbell e l’altra di Panni, consentono ai biancazzurri di portarsi avanti 23-25 al 12’, poi Baldassarre schiaccia il 23-27. Dopo l’ennesimo cesto da fuori targato Assigeco con Hall (29-32 al 15’), pure Wiggs si sblocca da fuori (31-36 al 16’), il tutto prima del ritorno all’equilibrio firmato Ferguson: al 18’ è 36 pari. Ianelli è bravo, di più Panni: è 37-41 prima che Santiangeli, con Hall il migliore dei suoi, riporti avanti con tre liberi sul 42-41 l’Assigeco. Al 20’ è 44-43.

Durante i primi 20’ gli arbitri certamente non hanno aiutato i biancazzurri con alcune fischiate non favorevoli a capitan Fantoni e compagni, che a metà del terzo quarto perdono coach Leka per espulsione. A questo punto Ferguson (12 punti dopo l’intervallo lungo) si scatena con due triple e il canestro che vale il 58-50 del 27’. Il Kleb non fa canestro per un po’, dall’altra parte Ihedioha, Santiangeli, Ferguson e Hall non perdonano la difesa della Feli Pharma, che al 34’, dopo il diciannovesimo punto di Hall, si trova sotto 74-59. Adesso diventa durissima. I biancazzurri, pure sospinti dall’incessante coro dei propri tifosi (pareva di giocare all’MF Palace), grazie a Panni, Fantoni e Baldassarre ritornano a -4 sul 74-70 (controbreak di 0-11 in poco più di 2’). Abbiamo una gara e un finale imperdibile. Al 37’ è 76-73 (triplissima di Campbell), poi Ferguson risponde, cui seguiranno Fantoni e Ihedioha. A poco più di 2’ dalla fine, sotto 81-75, con Baldassarre toccato durissimo all’occhio destro, pare finita. Niente di più sbagliato. Quattro liberi, due di Ebeling, altrettanti di Campbell, riportano sull’81 pari le sorti della gara. A -33”, Ferguson segna nonostante la buonissima difesa di Vencato, dunque Panni sbaglia e Santiangeli, con quattro liberi praticamente consecutivi, chiudono il match. Mercoledì, altro viaggio a Verona.

 

Assigeco Piacenza-Feli Pharma Ferrara 87-83 (23-19, 44-43, 62-52)

Assigeco: Montanari ne, Ferguson 26, Faragalli ne, Molinaro 2, Rota, Gasparin 2, Piccoli, Ihedioha 15, Turini ne, Santiangeli 23, Hall 19, Jelic ne. All.Ceccarelli.
Feli Pharma: Wiggs 6, Vencato 7, Petrolati ne, Fantoni 11, Baldassarre 13, Beretta 3, Panni 18, Buffo, Balducci ne, Ianelli 2, Campbell 14, Ebeling 9. All.Leka.

Arbitri: D’Amato, Longobucco e Bonotto.

Note: spettatori 1800 circa. Fallo tecnico comminato alla panca della Feli Pharma al 5’ ed al 25’. Espulso coach Spiro Leka al 25’. Antisportivo ad Ebeling al 31’, a Gasparin al 36’ ed a Panni al 40’. Tecnico a Hall al 34’ ed a Panni al 40’.