Chiudi X

Kleb, il finale della gara premia Verona

FERRARA. Bene per 38’, un po’ meno negli ultimi 2’, decisivi in negativo per il Kleb, che dalla gara contro Verona, la seconda del girone rosso della Supercoppa, esce sconfitto 76-88. Ma al 36’, dopo la tripla di Campbell, il punteggio era 73-74. La bomba di Severini e l’azione da tre punti di Rosselli hanno chiuso definitivamente i conti a favore degli scaligeri.

Avvio davvero sparato del Kleb, che in 4’ manda a referto tutte le triple, tre, realizzate a Cividale in 40’: Ebeling e Panni doppiano la Tezenis (12-6 al 4’), mandando in visibilio il popolo biancazzurro. Che spettacolo! Hasbrouck si scatena da fuori, ben coadiuvato da Poletti, che al 7’ consegna agli scaligeri il primo vantaggio della gara (18-19), allungato dalle triple del duo Hasbrouck-Poletti (18-25 al 9’). Chiuso il primo parziale sotto 20-25, il Kleb in avvio della seconda frazione fatica a contrastare Rosselli, Poletti e soprattutto Hasbrouck, devastante al tiro da fuori: al 15’ è 25-41. Gli arbitri non aiutano i padroni di casa, sanzionandoli con due falli tecnici (a Baldassarre ed a coach Leka), ma nonostante tutto non si scompone e, sotto i colpi di un Campbell in serata di grazia (10 punti nel secondo parziale), rientra, anche grazie a Panni e Ianelli: al 19’ è 41-47, che significa controbreak di 16-6 in 4’. Ferrara c’è.

Dopo una prima metà di terzo quarto di marca veronese (49-63 al 26’), Wiggs arma il braccio e mette a segno punti fondamentali, che significano rimonta biancazzurra: al 27’ è 53-63, poi Wiggs smazza a Baldassarre l’assist che il lungo converte nel -8. Ancora Wiggs (57-63 al 28’), poi Vencato (che bravo!), che fissa il 59-63 (controbreak di 10­-0 in 3’). Abbiamo una partita, ancora di più in avvio degli ultimi 10’, quando “Tatu” Ebeling diventa gladiatorio, insaccando prima il -4, dopo di che, alla chiusura di una clamorosa azione da tre punti, il 70-71 al 34’. L’MF Palace è tutto in piedi. Il finale già l’abbiamo raccontato. Il Kleb esce comunque fra gli applausi dei propri tifosi nonostante il ko. Domenica sera, ultima gara della Supercoppa contro Mantova.

 

Kleb Basket Ferrara-Tezenis Verona 76-88 (20-25, 43-54, 61-65)
Kleb Basket
: Wiggs 15, Vencato 6, Petrolati ne, Fantoni 3, Ramazziotti ne, Baldassarre 6, Panni 7, Buffo, Balducci, Ianelli 3, Campbell 23, Ebeling 13. All.Leka.
Tezenis: Poletti 12, Love 8, Beghini, Cacciatori, Candussi 7, Rosselli 12, Udom 9, Severini 9, Morgillo 6, Hasbrouck 25. All.Dalmonte.
Arbitri: Tirozzi, Saraceni e Grazia.

Note: spettatori oltre 500. Fallo tecnico comminato a Baldassarre ed alla panca del Kleb al 13’, tecnico alla panca di Verona al 25’. Usciti per 5 falli: Ebeling e Candussi al 35’, Love al 36’ e Baldassarre al 40’.