LOGIMAN, REAZIONE TARDIVA CONTRO SANT'ANTIMO

Non arrivano punti dalla prima trasferta campana di questa intensa settimana di basket.
La Logiman Crema entra in partita quando la Geko Sant'antimo è già scappata e nonostante una buona reazione, che porta i rosanero a riaprire il match, non riesce mai a mettere la testa avanti nel punteggio.
Per la truppa di Baldiraghi l'occasione del riscatto arriverà già mercoledì nel match contro Salerno.
Pronti via e dopo 4' il vantaggio dei padroni di casa è già in doppia cifra, sul 13 a 3.
Crema ottiene punti dall'ingresso di Ziviani, ma Kamperidis, pur reduce da problemi alla caviglia, piazza una gran schiacciata che vale il 23 a 7 dell'8'.
Sembra troppo facile per la Geko ed infatti la Logiman a cavallo tra il primo ed il secondo quarto trova un parziale di 13 a 2 che la rimette in partita.
Sant'antimo è però in fiducia e torna presto dal vantaggi in doppia cifra grazie da una tripla di Colussa.
Il 44 a 36 dell'intervallo offre ampi margini di recupero alla Logiman, che però subisce la nuova partenza veloce dei campani.
Ziviani trova il canestro del -6 al 25', ma sette punti consecutivi della Geko seguiti al secondo tecnico comminato a coach Baldiraghi, scontento di alcuni fischi, con conseguente espulsione, frenano il tentativo cremasco.
Dopo una nuova tripla di Ziviani per il -10 il vantaggio dei locali arriva rapidamente al +16 (66 a 50) ed il match finisce praticamente qui.
Ultimo quarto di puro garbage time, con il vantaggio di Sant'Antimo che non scende mai sotto i 12 punti.
Come già detto, ora la Logiman deve resettare tutto per cercare due importantissimi punti mercoledì contro Salerno.

Marco Cattaneo