Chiudi X

Pall. Trapani: arriva il secondo Usa Kenny Goins

La Pallacanestro Trapani comunica di aver raggiunto un accordo con Kenneth Lynn Goins, ala forte di 202 cm e 105 kg proveniente Michigan State University.

L’atleta sarà un’importante pedina per le rotazioni di coach Parente ed occuperà lo spot di ala forte titolare.

 

Queste le prime parole Kenny Goins dopo l’ufficialità del suo accordo con la società del Presidente Pietro Basciano: “Sono entusiasta di poter intraprendere questa nuova esperienza sportiva e di vita. Non vedo l’ora di arrivare in Italia e conoscere la città di Trapani, i miei nuovi compagni ed i tifosi. Ho una voglia incredibile di cominciare ad allenarmi e di iniziare questa avventura”.

 

In merito alla firma di Goins coach Daniele Parente ha dichiarato quanto segue: “Sono molto contento che Kenny abbia accettato la nostra proposta. E’ un giocatore che è cresciuto molto nel suo ultimo anno di college ed ha un buon gioco sia fronte che spalle a canestro. Tecnicamente è molto solido e può giocare sia 4 che 5 e si incastra perfettamente con gli altri lunghi della squadra. Essendo la sua prima esperienza fuori dagli Stati Uniti avrà necessariamente bisogno di un periodo di adattamento ma siamo veramente felici di averlo firmato”.

 

 

LA SCHEDA

 

Nato l'11 settembre 1996, figlio di Ken e Laura Goins, è cresciuto come un grande fan di Michigan State. Ottimo rimbalzista, sia in attacco che in difesa, associa questa dote ad un grande senso della posizione e ad ottime percentuali al tiro.

 

All’High School ha giocato per Warren Mott (allenata da Coach Jeff Olind) e, nel suo anno da senior, ha fatto registrare una media di 21.1 punti, 14.8 rimbalzi e 4.8 stoppate.

Si è unito agli “Spartans” nella stagione 2014-15, nonostante le molte offerte di borse di studio dalle università della “Division I”. In maglia Spartans, riuscendo a combinare una grande struttura fisica con un ottimo atletismo, si è aggiudicato l’affetto dei tifosi per essere uno dei migliori difensori di Michigan State University.

 

Nel 2015-16, prima stagione ufficiale a Michigan State, Goins ha giocato in 26 partite, con una media di 2.0 punti e 3 rimbalzi in 10.2 minuti.

 

Nella stagione 2016-17 è apparso in tutte e 35 le partite (14 volte dallo starting five), con una media di 3.4 punti e 4.5 rimbalzi in 18.3 minuti.

 

Nella stagione 2017/18 è apparso in 31 partite realizzando una media di 2.1 punti, 3 rimbalzi e 1,2 assist in 14 minuti. Ha avuto una delle sue migliori prestazioni della stagione contro Oakland dove ha fatto registrare 14 punti, 8 rimbalzi, 7 assist e 2 recuperi in 20 minuti.

 

Nella precedente stagione sportiva, nel suo ultimo anno in maglia Spartans, ha ottenuto un risultato assai prestigioso raggiungendo le Final Four NCAA dove MSU ha perso in semifinale contro Texas Tech. Un risultato straordinario perché arrivato grazie ad una vittoria allo scadere su Duke (super favorita per il titolo) con un canestro da 3 di Kenny Goins in faccia all’astro nascente del basket mondiale Zion Williamson, prima scelta assoluta dei Pelicans nel draft 2019.

 

Michigan State è un’università importantissima nel panorama cestistico statunitense e, tra i tanti ottimi giocatori prodotti, nel 1979 ha vinto il titolo NCAA grazie ad un giovane Magic Johnson. La squadra è allenata dal 1995 dalla leggenda Tom Izzo, già hall of fame.