Chiudi X

Una Pompea tutta cuore batte Forlì alla Grana Padano Arena e blinda i playoff!

Si è conclusa a favore degli Stings la 29^ giornata del campionato di Serie A2 girone est. La vittoria contro Forlì e la sconfitta subita da Imola permettono alla Pompea il matematico accesso ai playoff dopo un match in cui i biancorossi hanno dato il tutto per tutto per portarsi a casa questo importante obiettivo! 

Il primo quarto si apre positivamente per Forlì che parte subito forte, mentre qualche errore da sotto penalizza Mantova che si trova in svantaggio. La difesa avversaria è serratissima e non concede vita facile ai giocatori di coach Finelli, poi con un guizzo firmato Ghersetti la Pompea si porta avanti. Dopo un continuo rincorrersi con le due squadre ad alternarsi al comando, il primo quarto si chiude in favore dei virgiliani sul 18 a 16.
L’inizio del secondo quarto è roseo per la formazione mantovana che mette in scena una difesa serratissima che manda in confusione i forlivesi. La difesa degli Stings è efficace e riescono così a recuperare palloni fondamentali per ripartire in contropiede. Forlì perde ritmo sotto canestro e i biancorossi cominciano a fare la voce grossa infilando un paio di canestri che chiudono il continuo scambio dei vantaggi, fino alla chiusura del primo tempo con un buzzer beater di Visconti che fa scoppiare una gremitissima Grana Padano Arena. Tutti negli spogliatoi con il tabellone che segna il 41 a 30 casalingo.
Rientrati dalla pausa lunga i giocatori di Marcelo Nicola non demordono e continuano a provarci con Lawson e Giachetti che cercano di trascinare i loro compagni, ma l’ondata di capitan Vencato e compagni è inarrestabile ed è Veideman con una tripla a sancire il +15 della Pompea. Spazio anche al basket spettacolare con Raspino e Morse che inchiodano al tabellone regalando un paio di schiacciate indimenticabili. La difesa resta sempre strettissima e si lotta su ogni singolo pallone nonostante il vantaggio considerevole che arriva fino al +17; Vencato ruba un paio di palloni lanciando i suoi compagni in contropiedi fulminei. Bene anche Poggi e Maspero che si fanno trovare pronti nel momento della chiamata di coach Finelli, il primo lottando a rimbalzo ed il secondo orchestrando i suoi compagni di squadra.
Nell’ultimo quarto Forlì tenta invano di agganciarsi al treno biancorosso in folle corsa che è ormai inarrestabile e avanza grazie ai contributi positivi di tutti i giocatori. Qualche piccola svista permette a Bonacini e compagni di riavvicinarsi fino al un -11, ma la Pompea blocca il sul nascere il tentativo di rovinare la festa: Vencato e Visconti firmano il +20 a tre minuti dalla fine. Il punteggio concede qualche minuto in campo anche ai giovani Guerra ed Albertini, il primo riuscendo a gestire i compagni in modo egregio, mentre il secondo infila la sua prima tripla del campionato con un palazzetto ormai infuocato di gioia. Suona la sirena ed è festa grande sugli spalti ed in campo: vittoria perfetta e pesantissima unita all’accesso matematico alla fase playoff! 

Un momento davvero glorioso per la squadra, lo staff e la dirigenza mantovana che riesce a raggiungere un obiettivo esaltante per la stagione.
Il prossimo impegno sarà in trasferta contro Jesi, sabato 20 aprile alle ore 20:30, per l’ultimo match della regular season. Ma la stagione di coach Finelli e dei suoi ragazzi non finirà sabato prossimo, per scoprire chi saranno gli avversari degli Stings ai playoff ci saranno d’attendere i risultati del girone ovest, ma nel frattempo Mantova può fare festa! 

Pompea Mantova – Unieuro Forlì 81-66
(18-16; 41-30; 56-42)
Pompea Mantova: Ghersetti 20, Morse 14, Visconti 11, Veideman 9, Raspino 6, Poggi 6, Vencato 4, Metreveli 4, Maspero 4, Albertini 3, Guerra, Matteo Ferrara n.e.. All. Finelli
Unieuro Forlì: Giachetti 17, Johnson 12, Lawson 8, Bonacini 8, Marini 7, De laurentiis 6, Diliegro 6, Signorini 2, Dilas, Daniel Donzelli n.e.. All. Nicola