Chiudi X

Una tripla da metà campo premia Palermo, che vince al supplementare

L’Olimpo Basket Alba cade al Pala Mangano di Palermo dopo un tempo supplementare. Quando il successo sembra cosa fatta a due secondi dal termine sul +1, arriva la tripla di Zini (unici tre punti personali nel match) da metà campo che fa festeggiare i palermitani.

La partita

Per la prima volta l’Olimpo Basket disputa una partita sul suolo siciliano. Coach Bassi (ex Use Empoli) schiera Duranti, Minoli, Caronna, Di Marco e l’ex Pollone. Jacomuzzi deve fare a meno di Ielmini e si affida a Danna, Tarditi, Antonietti, terenzi e Rossi.

Con le triple di Tarditi e Rossi i langaroli imprimono già un primo indirizzo al match sul 6-13. Di Marco e Thiam tengono i siciliani a contatto (-5), ma la prima frazione si chiude sul 12-19 dopo i due tiri liberi di Terenzi. 

De Bartolomeo con una magia trova la giocata da tre punti del +12, poi realizza anche il canestro del 12-26. Palermo non ci sta e con Duranti, ma De Bartolomeo segna ancora, questa volta dai 6,75 m: 17-31! Duranti continua comunque a produrre sotto i tabelloni, Lombardo invece dal perimetro infila il -6 (26-32) che riapre subito la sfida. I biancoverdi risalgono sino al -4, ma alla pausa lunga i biancorossi guidano 32-38.

Tarditi e Treenzi ridanno il la alla nuova fuga (+13 sul 32-45) ad inizio ripresa. Pollone si incarica di imbastire la nuova rimonta (42-49) che con Di Viccaro si completa quasi del tutto: 52-56. Un’altra tripla di De Bartolomeo, però, respinge il Green al trentesimo: 52-59.

Il tiro pesante, tuttavia, sorride ai padroni di casa per tre volte e dopo due minuti della quarta frazione si ristabilisce la parità: 61-61. I viaggianti sono solidi nel ricompattarsi, anche se Di Marco con l’ennesimo canestro pesante siciliano sorpassa: 69-67. Terenzi, però, sale in cattedra nel finale e con pazienza tiene accese le speranze langarole: 71-73. La difesa albese forza Di Marco ad un tiro sulla sirena dei 24”, ma con un pizzico di buona sorte è 73-73 a trenta secondi dal termine. C’è tempo per un tentativo a testa, ma dopo un nulla di fatto la sirena sancisce l’esigenza dell’overtime sul 73-73!

Il supplementare è sempre in equilibrio e si alternano i vantaggi minimi da una parte e dall’altra. Terenzi è il faro piemontese, ma Lombardo a 90 secondi dalla conclusione segna la tripla dell’83-80. I langaroli impattano (83-83) e conquistano un prezioso fallo con Rossi con soli due secondi ancora da giocare. Rossi segna il primo (83-84) e sbaglia il secondo per negare la rimessa in zona d’attacco agli avversari. Zini, però, fa in tempo a scagliare la sfera da metà campo … la palla entra e il Pala Mangano festeggia il rocambolesco successo del Green per 86-84.

Arriva così una beffarda sconfitta in volata per l’Olimpo Basket che per trenta minuti ha controllato in vantaggio il match, per poi tuttavia subire il rientro avversario nei primi istanti dell’ultima frazione. Il finale sembrava aver quasi sorriso ai viaggianti, ma con compartecipazione della dea bendata i secondi conclusivi thrilling premiano invece la preghiera di Zini. Nonostante la lunga e impegnativa trasferta la compagine albese lascia comunque la Sicilia a testa altissima, sfiorando davvero per pochi centimetri il sesto successo in otto giornate. Ora, è tempo di prendere l’aereo e fare rotta su Alessandria, dove sabato prossimo i langaroli saranno impegnati nella seconda trasferta consecutiva. Per fortuna, almeno per questa volta, non sarà dall’altra parte dell’Italia.

Ufficio Stampa Olimpo Basket Alba

Pietro Battaglia

Tabellino

Green Basket Palermo – Olimpo Basket Alba 86-84 (12-19, 20-19, 20-21, 21-14, 13-11) 

Green Basket Palermo: Vincenzo Di viccaro 19 (0/1, 5/10), Matias nicolas Di marco 16 (3/8, 3/5), Bruno Duranti 14 (4/5, 1/4), Giuseppe Lombardo 13 (2/4, 2/5), Tommaso Minoli 6 (2/6, 0/2), Giuseppe Caronna 6 (1/7, 1/2), Luca Pollone 5 (1/5, 1/3), Madieme Thiam mame 4 (2/2, 0/0), Andrea Zini 3 (0/1, 1/2), Luca Savoca 0 (0/0, 0/0), Salvatore Mazzarella 0 (0/0, 0/0), Giuliano Biondo 0 (0/0, 0/0) 

Tiri liberi: 14 / 21 – Rimbalzi: 32 7 + 25 (Bruno Duranti 7) – Assist: 16 (Matias nicolas Di marco , Tommaso Minoli 4) 

Olimpo Basket Alba: Diego Terenzi 24 (5/7, 1/5), Emanuele Tarditi 14 (2/5, 2/2), Tommaso Rossi 13 (3/4, 2/7), Cristian De bartolomeo 13 (3/6, 2/3), Andrea Danna 7 (3/9, 0/3), Luca Antonietti 6 (3/9, 0/2), Gianluca Giorgi 6 (2/2, 0/0), Mattia Coltro 1 (0/0, 0/1), Danilo Tagliano 0 (0/0, 0/0), Alberto Ielmini 0 (0/0, 0/0) 

Tiri liberi: 21 / 32 – Rimbalzi: 45 10 + 35 (Emanuele Tarditi 9) – Assist: 8 (Diego Terenzi 3)