Chiudi X

Travel Kit

PalaTerme

Sede: Via Cimabue 50, 57016 Montecatini Terme (PT)

PALATERME
Via Cimabue 50
Montecatini Terme (PT)

Montecatini Terme è al centro della Toscana, a breve distanza da Firenze e dal Mar Tirreno, ai piedi di un anfiteatro di colline verdi che preludono all'Appennino pistoiese ed al centro di un comprensorio artistico di eccezionale importanza. Questo ideale arco intorno alla Valdinievole è perfettamente riconoscibile nella carta di questi territori che realizzò Leonardo da Vinci intorno al 1502. Ai primi del ‘900 è stato poi costruito il Parco di Pinocchio, il burattino più famoso del mondo: Montecatini Terme e la Valdinievole sono la Toscana Da Leonardo a Pinocchio (www.tomontecatini.com)

Montecatini è una città giardino; la si percorre tutta a piedi, nei giardini e nei viali, con facile accesso ad ogni parte della città, compresa Montecatini Alto, che si raggiunge a piedi e con la tipica Funicolare.

La Pineta è un vastissimo comprensorio naturale (circa 75.000 mq.), meraviglioso polmone verde al centro della città e ideale cornice per gli stabilimenti termali, affinché tutto concorra a ricreare quell’equilibrio psico-fisico che riposiziona l’uomo in armonia con la natura e con se stesso.

Gli stabilimenti termali, veri capolavori architettonici e artistici, insieme agli edifici di gusto liberty ed alle opere di moderni artisti di fama internazionale, costituiscono un vero museo a cielo aperto.

La ricettività alberghiera offre sistemazioni per tutte le esigenze; il clima accogliente, la tradizione di raffinata ospitalità, l’ottima cucina,la vicinanza a luoghi turistici di grande interesse ne fanno la destinazione ideale sia come piacevole base per un itinerario indimenticabile, sia per un soggiorno di salute e benessere.

Destinazione ideale per un soggiorno rigenerante o anche solo per trascorrere un giorno alle terme, o per una vacanza da dedicare a se stessi, alla famiglia o al divertimento, il territorio di Montecatini Terme è antico per storia e cultura, come testimoniano i numerosi ritrovamenti archeologici di epoca neolitica, etrusca e romana ed i colli che cingono la valle, con i loro castelli e i borghi medievali.

E’ sede di moltissime iniziative sportiva nazionali, internazionali e addirittura mondiali, proprio perché è una destinazione ad impatto zero, che consente di non avere necessità di prendere l’automobile una volta arrivati, a meno che non si debba tornare a casa!

Benvenuti a Montecatini Terme!

STABILIMENTO TETTUCCIO

Lo stabilimento Tettuccio è certamente l’edificio simbolo di Montecatini Terme ed il suo luogo più prestigioso, sede di celebrazione dei momenti ufficiali e di festa della città. Nella Galleria delle bibite, sette pannelli ceramici rappresentano le fasi della vita: Infanzia, Adolescenza, Maturità, Vecchiaia, alternate con la Bellezza, la Fonte e la Forza, opere di Basilio Cascella (1927), sfilano in sequenza filmica.

La sequenza dei pannelli accompagna il percorso della bibita delle acque termali ed esprime la volontà di ricreare la natura all’interno, di esprimere ancora più forte la sacralità dell’acqua e della sua metamorfosi in vita. parchi termali sono considerati cofattori essenziali dell’effetto terapeutico, utili alla cura per le influenze psicosensoriali che la natura riesce ad attivare.

Creato sul modello anglo-francese, e studiato per assolvere alla funzione di piacere dei sensi e della vista, il parco del Tettuccio si sviluppa con una struttura naturalmente varia, dalle aiuole fiorite ai sempreverdi, dai nuclei arborei al giardino, il tutto sempre in diretta continuità con l’architettura delle Terme ed in linea con i modelli rinascimentali e barocchi della tradizione italiana. Sala Portoghesi - Progettata dal contemporaneo architetto romano, la sala, di 400 mq, è caratterizzata da dodici pilastri lignei dalla morfologia arborea, e da un grande lucernario in vetri colorati. Nella parte superiore è presente un ampio  ballatoio. Ambiente ideale per presentazioni, cene, sfilate e  mostre. Un esempio di stile liberty rivisitato alle soglie del 2000, con chiare reminiscenze dello slancio verso il cielo tipico delle grandi cattedrali gotiche.

STABILIMENTO EXCELSIOR

Situato sul Viale Verdi, vicino al Teatro, è lo stabilimento più vicino al centro della città.

Dal Viale è subito visibile il porticato antico, ingresso della sala Storica, che si affaccia sul giardino a forma triangolare, al centro del quale si trova la Fontana dei Cigni, opera dello scultore Pirro Bianchi. Le due sale, Moderna e Storica, sono la sede perfetta per convegni, concerti, cene private e mostre d’arte. Le due sale possono essere utilizzate anche contemporaneamente per usi diversi, poiché hanno accessi separati. L’ edificio si compone infatti di due parti unite tra loro, di fabbrica differenti: il salone storico che risale agli inizi del Novecento e la parte moderna che risale all’inizio degli anni Sessanta.

Il piccolo borgo di Montecatini Alto è situato a 300 metri sul livello del mare, ha origini medievali e presenta ancora il tracciato delle antiche mura distrutte nel 1554 dai fiorentini di Cosimo I de’ Medici che si apprestavano a conquistare la zona. Nella parte alta troviamo ancora in buone condizioni la Rocca e laTorre del Mastio. Sulla centrale Piazzetta Giusti ci sono i resti medievali del Palazzo del Podestà con la Loggia del Parlascio, in origine sede delle pubbliche assemblee e del mercato. Salendo una ripida stradina si giunge alla Chiesa di S. Pietro, attestata già dal 776 d.C., danneggiata durante l’assedio fiorentino, fu rimodellata nel Settecento. Al suo interno troviamo un’Ascensione di Cristo fra Santi di Santi di Tito (1595) e un Crocifisso ligneo del XV secolo. Dalla passeggiata panoramica, che ricalca il tracciato delle mura originarie, si gode di una splendida vista a perdita d’occhio su tutta la Valdinievole.

“GIGIO & GIGIA”: LA FUNICOLARE PIU’ ANTICA

La funicolare sembra uno di quei trenini dei film western che venivano trafitti dagli indiani. E anche l'età corrisponde più o meno a quell'epoca di frontiera: il 1898. L'idea di costruire un impianto a fune tra Montecatini Alto e Montecatini Terme, allora chiamati rispettivamente "Castello" e "Bagni di Montecatini" fu appunto prospettata alla fine del XIX secolo da un ingegnere genovese, il Sig. Alessandro Ferretti. la grande inaugurazione che avvenne il 4 GIUGNO 1898 alla quale parteciparono ospiti illustri come il genio del melodramma, Giuseppe Verdi. Non sono stati modificati i due storici vagoncini che si "salutano" come sempre a metà percorso. Tale e quale è rimasta la struttura, costituita da tre scompartimenti con panche di legno e due balconcini esterni, che sono i posti più ambiti da cui si domina un panorama straordinario.k

Per cosa vedere nella Valdinievole, da Leonardo a Pinocchio, rimandiamo al sito www.tomontecatini.com: dal 15 al 25 Aprile si svolge la manifestazione OPEN WEEK “Around Montecatini”, con centinaia di eventi dislocati in tutta la valdinievole

Ariston Hotel

Viale Manzoni, 30
Montecatini Terme (PT)
Tel. +39 0572 79535

Hotel Arnolfo

Via Trieste, 31
Montecatini Terme (PT)
Tel. +39 0572 73771, +39 0572 73772

Hotel Cappelli

Viale Alessandro Bicchierai 139
Montecatini Terme (PT)
Tel. +39 0572 71151

Hotel Giglio

Viale Bicchierai 99
Montecatini Terme (PT)
Tel. +39 0572 70356